Grotte di Frasassi

5 aprile 2017
capolavori-sibillini
Capolavori Sibillini
5 aprile 2017
Le-Due-Sorelle-Conero
Escursione alle Due Sorelle
13 marzo 2017

Uno spettacolo speleologico nel cuore delle Marche


Un mondo sotterraneo naturale ti aspetta a Genga, alle Grotte di Frasassi. Il complesso si snoda nel sottosuolo del Parco naturale regionale della Gola della Rossa ed è il più famoso di natura carsica dell'Appennino marchigiano. Le grotte sono state scavate nel tempo dalla forza erosiva dell'acqua piovana che infiltrandosi nel terreno e sciogliendo piccole quantità di calcare ha creato le stalattiti e le stalagmiti che danno vita a paesaggi naturali fantastici. La visione che il visitatore si trova davanti al suo ingresso nelle Grotte è unica ed emozionante. Il percorso guidato comprende 1500 m di passerella tra laghetti, abissi e sale naturali rese magiche dall'illuminazione artificiale integrata perfettamente nel complesso.

Una rapida sintesi del percorso sotterraneo delle Grotte di Frasassi


Come non sentirsi attratti dai nomi fiabeschi attribuiti agli habitat delle Grotte di Frasassi fino al punto di lasciare per un po’ di tempo la splendida costa del Conero, magari in un brutto giorno di pioggia e raggiungere Genga? Il percorso nelle viscere della terra con ben 14 soste degne di nota inizia da Abisso Ancona, la prima grotta apparsa ai suoi scopritori il 29 settembre del 1971 e termina con la Sala Infinito. Di seguito i suggestivi paesaggi del Laghetto cristallizzato, con tanto di “angolo del paradiso” e di “diavolo con la candela", Cascata del Niagara, Castello delle Fatine, I Giganti, Sala 200, Castello delle Streghe, Sala Barbara, Obelisco, Gran Canyon, Canne d’Organo, Sala Candeline, Sala dell’Orsa. Il Consorzio Frasassi offre ai turisti percorsi guidati speciali, dedicati alle famiglie, alle scolaresche, agli studiosi e agli appassionati di speleologia con itinerari che prevedono la visita alle Grotte e varie gite nei dintorni di Genga alla scoperta del territorio e dei prodotti tipici marchigiani. Sintetizziamo a vantaggio dei turisti interessati alcune proposte che ci sono apparse allettanti e convincenti ma navigando in internet è possibile trovare offerte vantaggiose adatte a soddisfare ogni esigenza a cui aderire senza remore per scoprire i luoghi poco conosciuti delle Marche che circondano Frasassi.

3 possibili itinerari alla scoperta dei territori limitrofi a Genga


Itinerario di 1 giorno intitolato “Concentrato di Arte e Natura”

L’itinerario è il classico tour nel territorio pedappenninico marchigiano. Protagonista sarà la città di Fabriano con i suoi monumenti. Immancabile la visita al Museo della Carta e della Filigrana allestito all’interno del complesso di San Domenico in cui sarà possibile assistere a tutte le fasi della lavorazione della carta. Seguirà un omaggio a San Vittore Terme, piccolo centro medievale sorto attorno all’abbazia di San Vittore delle Chiuse risalente al secolo XI, eccellente esempio di architettura romanica in Italia centrale.

Itinerario di 2 giorni intitolato “Tra Rocche e Castelli”

Il tour è incentrato sulla visita ai numerosissimi borghi sorti attorno a rocche e castelli fortificati di cui le Marche abbondarono nel quattrocento e nel cinquecento durante le guerre tra i Malatesta e i Montefeltro. Senigallia con la Rocca Roverasca darà inizio alla gita che proseguirà a Corinaldo, a Mondavio ai castelli di Pierosara, Arcevia, Palazzo, Loretello, Montale, Piticchio, Castiglioni, Avacelli.

Itinerario di 3 giorni "Wine Tour"

Wine Tour è un percorso dedicato ai vini DOC della Regione Marche che parte da Ancona il capoluogo regionale e prosegue a Morro d’Alba, Jesi, Cupramontana, Matelica alla scoperta con degustazione compresa del Rosso Conero e del Verdicchio dei Castelli di Jesi. Non potranno mancare il formaggio stagionato di fossa, il salame di Fabriano, il ciauscolo, il prosciutto di Carpegna o un piatto di stoccafisso all’anconetana, tanto per citare qualche illustre esempio di prodotto tipico locale. Siamo certi che resteranno soddisfatti anche i palati più esigenti! D’obbligo una visita ad Urbino città natale di Raffaello Sanzio, ricca di storia e di cultura che meriterebbe un percorso dedicato e al Parco Avventura del fiume Sentino, luogo di sport e di divertimento. Il Parco Naturale Regionale Gola della Rossa con il progetto Vivi Frasassi offre ai turisti una serie di attività interessanti: avvicinamento alla speleologia con escursioni all’interno delle cavità ipogee di origine carsica, laboratori ed escursioni naturalistiche presso le Oasi WWF Bosco Frasassi e WWF Centro Recupero Rapaci. All’interno del parco sarà possibile noleggiare biciclette ed effettuare escursioni in Mountain Bike, praticare Nordic Walking seguiti dai maestri della Nordic Walking Academy.

News

Come raggiungere le grotte di Frasassi

Vi diamo notizia di una promozione valida dal 1ºMarzo al 31 Maggio 2017: presentando un coupon reperibile online i bambini potranno accedere gratuitamente alle Grotte di Frasassi ed i genitori usufruiranno di un biglietto ridotto al costo di euro 36,00.

Coordinate GPS: N 43° 24.243 E 12° 58.554 È possibile raggiungere Frasassi: - in auto attraverso l’Autostrada A14 e la Superstrada SS76 - in treno con la linea Ancona-Roma, Stazione Genga-San Vittore Terme. Gli orari di ingresso validi dal 1ºMarzo al 31 Ottobre sono i seguenti: tutti i giorni, il mattino alle ore 10.00, alle 11.00 e alle 12.00; il pomeriggio alle ore 14,30, alle 16.00.